Giappone

Nara in una giornata

Se state alloggiando a Kyoto e state pensando di fare una gita in giornata, il mio primissimo pensiero va sicuramente a Nara. Situata sull’isola di Honshu e capoluogo dell’omonima prefettura, Nara è stata la prima capitale stabile del Giappone. Mi ha subito colpita la sua atmosfera tradizionale e rilassata. Traboccante di storia, spiritualità e natura, Nara è una di quelle città che ha molto da offrire e personalmente in futuro vorrei dedicarle molto più tempo. Ad ogni modo grazie alla sua vicinanza con Kyoto, si presta molto bene anche a gite in giornata.

Come arrivare a Nara

Come detto in precedenza, grazie alla sua vicinanza con Kyoto, raggiungere Nara è davvero semplice e veloce. Ci sono varie soluzioni, ma sicuramente quella che più vi consiglio è il treno. Se avete il Japan Rail Pass attivo, prendendo il treno Miyakoji Kaisoku Express della linea JR, arriverete in circa 45 minuti. La stessa cosa vale se partite da Osaka, ogni ora ci sono treni della linea JR che in circa 50 minuti vi faranno arrivare a Nara. Ricordatevi che se volete girare molto durante la vostra vacanza in Giappone, fare il Japan Rail Pass è fondamentale! Vi farà risparmiare davvero tanto! Come sempre io vi consiglio di acquistarlo da questo sito!

Una volta arrivati alla stazione di Nara, spostarsi è molto semplice. Io vi consiglio di prendere i bus che troverete proprio difronte all’uscita della stazione e che vi condurranno direttamente al parco dei cervi, e da li, poi, spostarvi a piedi. Credetemi, passeggiando avrete la possibilità di vedere dei posti davvero mozzafiato.

Cosa vedere a Nara

Come detto in precedenza, le cose da vedere sono davvero molte, ma vediamo le principali, che non potete proprio perdervi.

Tempio Todai-ji a Nara
Tempio Todai-Ji a Nara

La primissima cosa che vi consiglio di visitare, è l’imponente Tempio Todai-ji. Il suo nome significa letteralmente “Grande Tempio Orientale” ed è uno dei più importanti monumenti della città. Il Todai-ji, fino a qualche anno fa, era la più grande struttura lignea del mondo, nonché patrimonio dell’ UNESCO. Al suo interno troviamo la famosissima Grande Sala del Buddha (Daibutsuden) , alto 57 metri, e la statua in bronzo di Vairocana Buddha, alta quattordici metri. Tutto intorno, vi sono dei giardini in cui i famosi cervi girano in totale libertà ( così come in tutta la città ) e a cui potrete dare da mangiare.

Terminata la visita al Todai-ji, vi consiglio di addentrarvi tra le vie del grande parco che avvolge tutta la città. Avendo un pò di tempo libero a disposizione, sarebbe bello proprio perdersi un pò tra quelle strade. Solo così il più delle volte si ha la possibilità di trovare dei posti davvero incantevoli, un pò per caso se vogliamo. All’interno del parco, infatti, è possibile trovare un sacco di santuari e giardini con laghetti da togliere il fiato.

Santuario a Nara
Santuario a Nara

Ma parlando di santuari che non si possono perdere, il mio pensiero va sicuramente al Kasuga Taisha. Un gioiello architettonico immerso in un’antica e fitta foresta, dichiarato patrimonio dell’ UNESCO. All’interno, centinaia di lanterne in bronzo faranno da contrasto con i colori sgargianti del santuario. Un luogo che trasuda davvero calma e spiritualità, un’oasi di pace, che a mio parere, vale assolutamente la pena di essere assaporata con calma e sono sicura, che come a me, vi rapirà il cuore.

Kasuga Taisha a Nara
Santuario Kasuga Taisha a Nara

Continuando la nostra passeggiata nella pace dei sensi, il posto migliore per fare una pausa immersi nella natura, è il bellissimo Giardino Isuien. Il nome significa letteralmente “giardino sorto sull’acqua” , questo perchè l’intero giardino è costellato da suggestivi laghetti che rendono l’atmosfera davvero magica. Per visitarlo tutto, ci si mette all’ incirca due ore, quindi calcolate bene le tempistiche per non rischiare di perdersi troppo. Ma sicuramente, anche se non lo si visita interamente, concedersi una bella pausa rigenerante tra le fronde degli alberi, osservando la natura, ne vale assolutamente la pena.

Giardino Isuien a Nara
Giardino Isuien a Nara

Come ultima tappa, perchè, aimè, il tempo a disposizione sarà quasi terminato, vi consiglio di visitare il tempio Kofuko-ji. Questo tempio è uno dei quattro grandi templi del periodo Nara e sede principale della scuola buddista Hosso. Al suo interno troviamo innumerevoli tesori artistici e architettonici davvero unici. Una volta terminata la sua visita, se ne avete il tempo, concedetevi un’ultima bella passeggiata all’interno del grande parco dei cervi. Assaggiate qualche dolcetto tipico delle bancarelle o godetevi una bella tazza di tè in qualche localino tradizionale.

Tempio Kofuko-ji a Nara
Tempio Kofuko-ji a Nara

In conclusione, Nara non è solo andare a vedere i cervi in libertà e ammirare l’imponenza del Grande Buddha, ma è molto di più. Come detto in precedenza, le cose da vedere sono davvero molte, e probabilmente riuscire a ritagliarsi qualche giorno in più in questa bellissima città, sarebbe meglio. In ogni caso, anche in una sola giornata, organizzata per bene, si riescono a vedere degli scenari che vi rapiranno letteralmente il cuore. Questa è un pò la magia di Nara, ed è proprio per questo motivo che non vedo l’ora di rivivere ancora quelle sensazioni che questa magica città mi ha voluto regalare.

Parco di Nara e i suoi cervi
Parco di Nara e i suoi cervi

Leggi anche:

Come muoversi in Giappone: Guida a Japan Rail Pass.

3 Gite da fare in giornata da Tokyo.

Kyoto in tre giorni.

8 posti da vedere assolutamente la prima volta a Tokyo.

Ricordati che viaggiare con un’assicurazione sanitaria è INDISPENSABILE. Qui la puoi acquistare al miglior prezzo!

Vi lascio in seguito alcune guide da portare con voi e che sicuramente vi aiuteranno nei vostri primi viaggi in Giappone.

Quì troverete qualche idea per il vostro viaggio:

Ciao, mi chiamo Sabrina e sono una ragazza italiana di 30 anni inguaribile sognatrice, amante dei viaggi e della cultura asiatica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *