Giappone

8 posti da vedere assolutamente la prima volta a Tokyo.

In questo articolo, voglio svelarvi quelli che secondo me sono gli 8 posti da vedere assolutamente se si visita Tokyo per la prima volta, così da non perdere troppo tempo e aiutarvi a rendere il vostro viaggio indimenticabile.

Ricordo ancora la prima volta che sono arrivata a Tokyo , le emozioni erano alle stelle nonostante la stanchezza si facesse notevolmente sentire. Appena uscita dall’aeroporto di Narita e preso il treno per dirigermi verso il centro di Tokyo, dove avevamo l’hotel, ricordo la primissima cosa che vidi e che ancora oggi ,se ci penso, mi fa venire i brividi e quasi mi commuovo. Era già sera e dal treno vidi un sacco di luci , palazzoni enormi e neon colorati ovunque. Per una come me che viene da un piccolo paesino del nord Italia, potete ben capire che fu uno spettacolo del tutto nuovo e magnifico. Dopo lo stupore iniziale però iniziai a pensare che sarebbe stato davvero difficile visitare tutte quelle cose magnifiche in poco tempo, ed effettivamente se non si ha programmato un bell’itinerario, si rischia davvero di perdersi tante cose importanti e che varrebbe davvero la pena vedere.

In questo articolo, quindi, vi dirò quali sono secondo me gli 8 posti da vedere assolutamente la prima volta a Tokyo.

1.Ueno

 

Ueno park, durante l’Hanami.

 

Photo by Banter Snaps on Unsplash

Il primo luogo da vedere a Tokyo è senza ombra di dubbio Ueno. Questo quartiere si trova a 5 minuti in metro da Asakusa (prendendo la Ginza line) oppure prendendo il treno JR della Yamanote line, potete direttamente scendere alla fermata di Ueno. Se andate in Giappone durante la stagione della fioritura dei ciliegi, un posto sicuramente da visitare è il parco di Ueno che in primavera si riempie di fiori rosa e bianchi. Forse è uno dei parchi di Tokyo più gettonati per assistere alla fioritura, infatti è molto popolato sia dai turisti che dagli stessi giapponesi che prendono posto sotto agli alberi di ciliegio per mangiare, bere e fare l’Hanami, un termine che significa letteralmente “guardare i fiori” . Passeggiando per il parco troverete anche molti templi come il Kanei-ji e il Kyomizu Kannon e sarete sopraffatti dagli odori invitanti dei numerosi Street food che popolano le vie del parco.

2.Shinjuku

 

Photo by Erik Eastman on Unsplash

Un altro posto che vi consiglio di visitare se decidete di andare in Giappone in primavera e volete vedere i fiori di ciliegio (Sakura) è il parco Shinjuku Gyoen, un parco molto bello e tranquillo, immerso tra la modernità e i grattacieli di Shinjuku. L’entrata costa 200 Yen e all’interno troverete un sacco di specie botaniche particolari, laghetti e case del thè, per non parlare della varietà di alberi di ciliegio. Insomma una tappa decisamente consigliata sopratutto in primavera e autunno.

Sempre a Shinjuku troverete il Tokyo Metropolitan Government building, un palazzone con due torri dove potrete accedere gratuitamente fino alle 23 e godervi una vista dall’alto di Tokyo. Ma Shinjuku è famosa per essere il quartiere che non dorme mai e alla sera, quando il sole tramonta da il meglio di se. Seppur non è uno dei quartieri che più mi piacciono di Tokyo, devo dire onestamente che la sera è molto particolare.

Kabukicho è il quartiere a luci rosse, pieno di Love Hotel e ristoranti particolari. Uno di questi è sicuramente il Robot Restaurant, dove potrete assistere ad uno strabiliante spettacolo in cui robot, ballerini, samurai e ninja sapranno intrattenervi al meglio. Infine, per concludere la vostra serata vi consiglio una visita alla Golden Gai, un quartiere composto da vecchie casette basse nascoste tra i grattacieli, pieno di localini ( Izakaya ) talmente piccini che spesso il numero dei posti a sedere è di massimo due o tre persone.

3.Odaiba

 

Isola di Odaiba e Rainbow bridge.

Odaiba è un isola artificiale, sede di grande aziende, centri commerciali e musei. La potete raggiungere con la monorotaia sopraelevata Yurikamome che collega Shimbashi a Daiba, attenzione che questa tratta non è coperta dal Japan Rail Pass, pertanto sarà necessario comprare un biglietto a parte. Un altra alternativa molto suggestiva per raggiungere Odaiba, sopratutto al tramonto, sono i battelli del servizio Tokyo Water Bus. Li trovate vicino ad Asakusa e vi permetteranno di fare una crociera panoramica nel golfo di Tokyo e potrete ammirare le mille luci del famoso Rainbow Bridge.

Arrivati sull’isola di Odaiba potrete osservare la famosa replica della Statua della Libertà, La sede della Fuji Tv con il suo edificio futuristico e per i più Nerd, non potete perdervi la grande statua del Gundam, alta quasi 20 metri. Potrete inoltre fare Shopping nei vari centri commerciali presenti sull’isola, godervi un pò di relax alle Onsen in stile tradizionale e visitare il Team Lab Borderless, un museo di arte digitale che grazie ai giochi di luci, musiche e specchi vi lasceranno senza parole. Essendo un museo molto gettonato, vi consiglio di acquistare prima i biglietti. Li potete trovare quì .

 

Photo by shota James on Unsplash

4.Harajuku

 

Photo by Laurentiu Morariu on Unsplash

Harajuku è il colorato quartiere delle mode giovanili e delle nuove tendenze. Entrando in Takeshita Dori verrete catapultati nel caotico ma meraviglioso mondo delle mode emergenti, dove potrete fare shopping tra i numerosi negozietti di abbigliamento e accessori e godervi qualche snack originale in uno dei numerosi chioschi gastronomici presenti nella via. Ma Harajuku non è solo un quartiere per i più giovani, infatti subito fuori dalla Takeshita Dori troverete il grande viale di Omotesando, famoso per la presenza di numerose boutique di brand di lusso, ristoranti raffinati ed eleganti caffetterie.

 

Entrata del santuario Meiji Jingu.

Ad Harajuku però non mancano le oasi di pace e tradizione. Appena fuori dalla stazione potrete trovare il bellissimo Jojogi Park dove al suo interno sorge il santuario Meiji Jingu, uno dei più importanti Templi di Tokyo.

5.Shibuya

 

Shibuya by night.

Shibuya è il quartiere dei giovani e della moda, personalmente uno dei quartieri che più mi sono piaciuti di Tokyo. Passeggiare la sera per le vie illuminate da mille neon colorati è un esperienza unica e che ogni volta vi lascerà esterrefatti.

 

Statua di Hachiko a Shibuya.

Una delle esperienze sicuramente più caratteristiche da fare a Shibuya è attraversare l’incrocio più trafficato del mondo, divenuto uno dei simboli di questo quartiere, insieme alla famosissima statua del cane Hachiko che potrete trovare subito fuori la stazione. La sera Shibuya si anima e diventa uno dei punti nevralgici del divertimento. Potrete trascorrere il tempo in uno dei tanti stravaganti Cafè a tema, nei rumorosi Pachinko, bar, pub e discoteche. Insomma a Shibuya non ci si annoia mai.

6.Ginza

 

Photo by Charles Postiaux on Unsplash

Ginza è il quartiere elegante e di classe di Tokyo. Quì verrete rapiti dalle stravaganti architetture dei numerosi negozi di alta moda. Potrete passeggiare per le vie di questo elegante quartiere facendo shopping nelle numerosissime boutique di prestigiosi marchi internazionali, o all’interno dei numerosi centri commerciali. Ai costosi negozi si affiancano ottimi ed eleganti ristoranti, cafè, pasticcerie e gallerie d’arte. Uno dei simboli di Ginza è la torre dell’orologio di Wako, un centro commerciale che vende gioielli e articoli di lusso. Nascosto tra i palazzoni super moderni e lussuosi, possiamo trovare anche il piccolo teatro Kabuki-za, il più famoso teatro di Tokyo, dove potrete assistere a spettacoli tradizionali di teatro Kabuki.

7.Asakusa

 

Entrata del santuario Senso-Ji ad Asakusa.

Asakusa mi ha letteralmente rapito il cuore. Passeggiando per le stradine in stile tradizionale di questo quartiere, si ha la sensazione di essere tornati in dietro nel tempo. Per un attimo vi sembrerà di non essere neanche più a Tokyo. Le stradine con botteghe storiche, le case tradizionali, gli Onsen e i bellissimi templi, fanno respirare un atmosfera davvero unica.

Non appena arrivati vi consiglio di percorrere la famosa via che conduce alla celebre porta Kaminarimon, dove potrete comprare un sacco di souvenir del vostro viaggio. Davanti a voi si staglierà l’imponente Tempio buddista Senso-Ji, il più importante e antico Tempio della città, nonchè una delle mete più gettonate dei turisti. Tutto intorno troverete numerose aree verdi, adagiate sulle rive del fiume Sumida, che al calar del sole si tinge dei colori del tramonto regalando un atmosfera ancora più magica. Ma i tocchi di modernità non mancheranno sicuramente, infatti poco distante si erge imponente la Tokyo Skytree, una torre panoramica che con i suo 634 metri di altezza è l’edificio più alto del paese.

 

Vista di Tokyo dall’alto della Tokyo SkyTree.

Vi consiglio di salire fino in cima ed ammirare lo strabiliante panorama di Tokyo dall’alto, e se, come me siete degli inguaribili romantici, ve la consiglio nelle ore serali, quando tutto scintilla di mille luci come fossero un mare di stelle. Sicuramente uno dei panorami che rimarranno per sempre nei miei ricordi. Potete trovare i biglietti quì in modo da saltare la fila 🙂

8.Akihabara

 

Photo by Andy Miller on Unsplash

Infine, ma non per importanza, vi consiglio di visitare uno dei quartieri più eccentrici e stravaganti di Tokyo: Akihabara. Sono onesta, essendo una ragazza abbastanza nerd, questo quartiere per me è stato davvero sbalorditivo. Centro per eccellenza della tecnologia, Akihabara vi stupirà con i suoi grattacieli illuminati a giorno da neon colorati, palazzi interamente dedicati ai prodotti tecnologici e ovviamente un mare di negozi che vendono articoli inerenti al mondo degli Anime, manga e videogiochi. Sicuramente quì farete incetta di Action figure e oggetti nerd, infatti si possono trovare un sacco di negozi di “seconda mano” dove i prodotti sono in condizioni perfette e i prezzi sono davvero bassi.

 

Photo by Jezael Melgoza on Unsplash

Inutile dire che proprio per questo motivo ho dovuto comprare una seconda valigia per riportare tutti gli acquisti in Italia 😀 Magari in un prossimo articolo vi svelerò quali sono i negozi più forniti e con prezzi migliori dove acquistare action figure e altri gadget 🙂 Infine dopo aver terminato con i vostri numerosi acquisti potrete fare delle esperienze molto “Kawaii” nei numerosi Maid Cafè del quartiere.

 

Leggi anche:

3 Gite da fare in giornata da Tokyo.

10 differenze tra Italia e Giappone

Tatuaggi in Giappone: Perché sono mal visti e la mia esperienza.

Vi lascio in seguito alcune guide da portare con voi e che sicuramente vi aiuteranno nei vostri primi viaggi in Giappone.

Quì troverete qualche idea per il vostro viaggio:

 



 

Ciao, mi chiamo Sabrina e sono una ragazza italiana di 30 anni inguaribile sognatrice, amante dei viaggi e della cultura asiatica.

8 commenti

  • paola

    Ho girato mezzo mondo, ma il Giappone mi manca. Non è che non ci voglio andare, anzi! Ogni volta che lo programmo succede qualcosa che mi fa rimandare. Avevo programmato un viaggio mordi e fuggi per questa primavera, ma ho dovuto rimandare. Per un bel po’ non potremo tornarci. E’ tra i primi posti della mia wish list.

    • Sabrina Lettiero

      Purtroppo anch’io sarei dovuta tornare questa primavera, ma ovviamente abbiamo dovuto rimandare il viaggio. Quando tutta questa situazione sarà migliorata, ti consiglio davvero di visitarlo. Il Giappone è un posto magico e sono convinta che non ti deluderà 🙂

  • Federica

    Finalmente ho trovato come si chiama il posto che tanto fanno vedere nei film e nelle splendide foto del giappone..Ueno! Non vedo l’ora si possibile programmare un viaggio in Giappone per poter ammirare il suo parco e godere dei suoi colori e profumi. Grazie mille!

    • Sabrina Lettiero

      A chi lo dici! Non vedo l’ora di poterci tornare, poi Ueno è splendido, sopratutto durante l’Hanami in primavera 🙂

  • Federica Assirelli

    Ho viaggiato tanto, soprattutto in Oriente dove ho vissuto anche 6 anni (Cina e Thailandia), ma in Giappone non sono mai stata. Non ti so dire perché, ma non mi ha mai attirato più di tanto. Quello che più mi attira sono comunque i luoghi più tradizionali del Giappone. Però devo dire che questo tuo reportage non mi è dispiaciuto. Forse una volta nella vita vale la pena di vedere anche Tokyo!

    • Sabrina Lettiero

      Wow che esperienza magnifica deve essere vivere in Asia per 6 anni. Guarda, sarò sicuramente un pò di parte, ma almeno una volta nella vita ti consiglio con tutto il cuore di visitare il Giappone. Tokyo è stupenda, ma ci sono anche un sacco di cittadine più tradizionali che vale la pena visitare e che ti restano nell’anima 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *